giovedì 20 ottobre 2011

HO SCOPERTO...



... con quarantaquattro anni di ritardo, che a volte dar fuori di matto davanti ad un Superiore
(con la Esse maiuscola) , aiuta ad ottenere il sospirato trasferimento...


No , perchè dopo richieste rimaste inascoltate, visite mediche al limite dell'umiliazione , porte sbattute in faccia, silenzi alquanto rumorosi , oggi ho preso di petto la situazione e ho dato il meglio di me stessa!


Ho pianto, gridato e presentato le mie dimissioni, che sono state subito rifiutate, ma che hanno aperto " magicamente " una porta che fino a due ore fa sembrava invalicabile.


Misteri dell'isteria femminile...


o forse è dovuto al fatto che al momento gli ospedali italiani non possono permettersi di perdere nessun elemento che possa ancora " sgobbare " una quindicina d'anni, visto il blocco delle assunzioni che li perseguita??
E non venite a dirmi che avrei dovuto fare così fin dall'inizio, perchè non è nella mia natura e ci sono arrivata solo in forza alla disperazione più nera...


Taci, che forse per qualche mese riesco di nuovo a vivere tranquilla... perchè tanto ogni sei mesi ci arriva la mazzata... per cui bisogna prendere il buono per il poco tempo che ci viene concesso...


Magari adesso riesco a metter giù qualche crocetta di più, senza avere le mani che tremano in continuazione... OH!!







5 commenti:

M.Grazia ha detto...

Hai tutta la mia solidarietà ......tieni duro e ......crocetta! Ciao M.Grazia

Creativando ha detto...

Quando ci vuole...ci vuole!!! A me è successo anni fa, ai primi tentativi di richiesta del tanto sospirato part time...ai primi tentativi, ai secondi tentativi...e via dicendo! E poi, al limite della sopportazione, ho dato le dimissioni e, strano a dirsi, ho ottenuto quanto chiedevo...Mah, ci sarà una logica? Hai tutto il mio sostegno e...buone crocette!!!
Rita

Rosanna ha detto...

Con le buone, con l'educazione spesso non si ottiene nulla..questo è il mondo di chi "grida di più"
E tu, hai fatto bene a "gridare" appunto.
Un saluto caro,
Ros

cuore antico ha detto...

Ripeto cio che ha detto rosanna...hai fatto bene a gridare...
Debora

Nefertari ha detto...

Giustamente...quando ci vuole ci vuole! In certi casi ben venga l'isteria femminile!
Mariagrazia